L'andamento

Con le "piccole" persi 12 punti: dato in media con le rivali

La Roma ne ha raccolti 27 su 39 disponibili con le squadre nella seconda metà della classifica. La Fiorentina 29, per Sarri 28 su 42 a disposizione

23 Febbraio 2022 - 08:34

Se è vero l'adagio per cui «lo Scudetto si vince con le piccole», come disse Francesco Totti dopo il successo nel derby del 31 ottobre 2007, è fuori discussione che anche la corsa per un posto in Europa veda le squadre nella parte destra della classifica come giudici. E, eventualmente, come carnefici dell'una o dell'altra squadra. Al di là della classifica, le difficoltà di affrontare squadre sulla carta abbordabili si è vista nell'ultima giornata, quando l'Inter ha perso a San Siro col Sassuolo (ammesso che i neroverdi possano essere considerati una "piccola", visto che sono decimi assieme al Torino), la Juve ha pareggiato nel derby e il Milan a Salerno, mentre Napoli e Lazio sono state fermate rispettivamente da Cagliari e Udinese. Insomma, i pronostici lasciano il tempo che trovano, e spesso vengono sovvertiti, soprattutto se l'avversario viene preso sottogamba.

Ne sanno qualcosa i giallorossi, che finora hanno lasciato per strada 12 dei 39 punti disponibili contro squadre che vanno dall'undicesimo all'ultimo posto in classifica. A parte le doppie vittorie contro Cagliari ed Empoli, nelle ultime settimane Abraham e compagni non sono riusciti a bissare le vittorie dell'andata con Genoa e Sassuolo, raccogliendo due pareggi (complici le decisioni arbitrali a dir poco discutibili con i rossoblù, va detto). Le sconfitte nelle trasferte di Venezia e Bologna e il pareggio casalingo contro la Sampdoria nell'ultima gara del 2021 hanno fatto il resto, portando la Roma all'ottavo posto, con un punto in meno rispetto alla Fiorentina. A proposito dei viola (che devono ancora recuperare una partita): gli uomini di Italiano hanno fatto leggermente meglio di noi, dato che dei 39 punti in palio ne hanno raccolti 29, perdendone 10, quindi due in meno rispetto ai giallorossi. Pesano le sconfitte contro Empoli e Venezia e il pari a Cagliari. Sabato sera se la vedranno con il Sassuolo, che all'andata al Franchi era riuscito a strappare un punto e che - galvanizzato dal successo di Milano - cercherà di ripetersi al Mapei Stadium.

Un punto più su c'è la Lazio, che ha perso con le cosiddette "piccole" ben 14 punti sui 42 totali: con l'Udinese due pareggi (l'ultimo domenica sera), segno X anche con Cagliari ed Empoli, e la sconfitte contro Bologna e Sassuolo. In totale, 28 i punti raccolti dalla squadra allenata da Sarri, che domenica se la vedrà invece con una big, il Napoli. Salendo alla quinta posizione, occupata dall'Atalanta, il dato resta più o meno in media con quelli della Roma e delle altre squadre: 9 punti persi su 33, frutto di tre pareggi (con Bologna, Udinese e Genoa) e di una sconfitta casalinga con il Cagliari. La Juventus, attualmente in zona Champions League, non se la passa tanto meglio: i bianconeri hanno conquistato 23 punti su 33 con le squadre della parte destra della classifica, lasciandosene quindi sfuggire 10. Dando uno sguardo alle nostre spalle, il Verona (a -4 dalla Roma) ha lasciato per strada 20 punti su 45. Domenica l'insidia è rappresentata dallo Spezia, battuto 2-0 all'andata, ma storicamente ostico per i giallorossi. I passi falsi con squadre del genere, se si vuole andare in Europa, andranno limitati il più possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: