Le trattative

Dai prestiti al cash: Pau Lopez a una presenza dal riscatto

Per lo spagnolo si attiverebbe la clausola nel contratto del Marsiglia per dodici milioni. Sono già sicuri gli 8,4 che sempre il club francese pagherà per Ünder

Pau Lopez (Getty Images)

Pau Lopez (Getty Images)

15 Dicembre 2021 - 09:04

Bambole, non c'è un euro. Mourinho ce lo ha fatto capire con parole chiarissime, Tiago Pinto, confidenzialmente, non fa altro che ripeterlo tutti i giorni. Non abbiamo, ovviamente, motivo di dubitare. Peraltro a certificarlo c'è il passato mercato estivo chiuso con una spesa (compresa rate precedenti) di quasi cento milioni e, pure, i conti di un bilancio che non inducono a uno sfrenato ottimismo. Tutto vero. Anche se adesso, alla vigilia dell'apertura del mercato invernale, ci sarebbe la necessità di intervenire di nuovo con un paio di acquisti (un esterno basso e un centrocampista) per dare a Mourinho quello che Mourinho chiede da mesi. Come fare? Intanto puntando su competenza, conoscenza e fantasia. E poi sperando di poter contare su un gruzzolo di milioni che potrebbe arrivare dai tanti giocatori dati in prestito. Sono sette i calciatori principali su cui la Roma può ragionare in chiave di cash in entrata. Due portieri: Pau Lopez e Olsen. Due difensori: Florenzi e Bianda. Un centrocampista: Coric. Due attaccanti: Ünder e Kluivert. A giochi più o meno regolari sono sette cartellini che potrebbero garantire una cifra tra i quaranta e i cinquanta milioni. Di questi soldi, c'è da dire che venti milioni e mezzo, come vedremo, di fatto sono già garantiti. Esaminiamo allora in dettaglio la situazione dei sette giocatori che potrebbero garantire alla Roma un minimo di liquidità.

Pau Lopez

Il portiere spagnolo si è trasferito al Marsiglia con la formula del prestito (pagato poco più di mezzo milione) con un diritto di riscatto (dodici milioni) che si trasforma in obbligo a determinate condizioni. Ovvero al raggiungimento di diciannove presenze da almeno quarantacinqe minuti. Pau Lopez è arrivato a quota diciotto e domenica prossima, nella sfida di coppa di Francia contro il Cannet Rocheville, diventerà un giocatore del Marsiglia a tutti gli effettie e la Roma saprà di poter contare sui 12 milioni messi nero su bianco sul contratto di cessione. Pinto dice che questi soldi serviranno per chiudere l'acquisto di Rui Patricio dal Wolverhampton. In ogni caso arriveranno.

Cengiz Ünder

Così come quelli del turco, pure lui trasferitosi al Marsiglia dove sta giocando con continuità e buon profitto (diciotto presenze stagionali, cinque gol). Per Ünder la società francese pagherà otto milioni e quattrocentomila euro per il cartellino, come scritto sull'accordo di cessione che prevede l'obbligo dell'acquisto a salvezza raggiunta dal Marsiglia (ora è secondo in classifica con una partita in meno). Il cash arriverà a fine stagione ma, volendo, potrebbe essere già utilizzato nel prossimo mercato di gennaio.

Justin Kluivert

Il figlio di Patrick si è trasferito al Nizza con la formula del prestito e un diritto di riscatto fissato a quindici milioni che si trasforma in obbligo al verificarsi di determinate condizioni. Ecco, qui le condizioni sono un po' più complesse da centrare. Perché prevedono la qualificazione alle coppe del prossimo anno (ora lo sarebbe con il quarto posto in classifica) e il raggiungimento di obiettivi per il giocatore. Considerando che fin qui l'orange ha giocato nove volte e segnato un solo gol, ci sarebbe bisogno di una seconda parte della stagione alla grande. Però perché non sperarci? Oltretutto a noi risulta che la Roma potrebbe essere disposta anche a fare un piccolo sconto sui quindici milioni.


Alessandro Florenzi

E' passato al Milan in prestito con un diritto di riscatto fissato a quattro milioni. Fin qui la stagione dell'ex Capitano non è stata un successo, frenata anche da un nuovo intervento chirurgico al ginocchio. A fine anno la società rossonera tirerà le somme se pagare o meno i quattro (anche meno) milioni.


Robin Olsen

Da qualche settimana non gioca più con lo Sheffield United con cui ha messo insieme undici presenze (e incassato diciannove gol). Il suo prestito è secco, c'è il rischio che torni. Se poi il club inglese di Championship fosse disposto a pagare quattro-cinque milioni, la Roma si metterebbe seduta con la penna in mano e pronta a firmare.


William Bianda

Gioca al Nancy. Sì, gioca, undici presenze e un gol per un ragazzo che da queste parti ha fatto fatica (tra mille infortuni) a giocare con la Primavera. Se i francesi lo vorranno riscattare sarà sufficiente una cifra tra uno e due milioni.


Ante Coric

Il nuovo Modric (roba da pazzi) ora è allo Zurigo dove però non è che giochi tantissimo (nove presenze e una rete). Per lui vale il discorso fatto per Bianda. Se gli svizzeri lo vogliono non sarà costoso nè difficile trovare un accordo

© RIPRODUZIONE RISERVATA