Qui Trigoria

Zaniolo, escluse lesioni. E Felix torna negativo

Per la partita contro lo Spezia di lunedì sera l'attacco è ancora corto: sempre out Carles Perez, ma all'Olimpico rientrerà Mkhitaryan

11 Dicembre 2021 - 08:44

La prima buona notizia è arrivata nella mattinata di ieri: Felix Afena-Gyan è tornato negativo dopo il contagio al Covid che lo ha tenuto fuori dalle due partite di campionato con Bologna e Inter e dalla trasferta di Sofia in Conference League. «Finalmente negativo! Non vedo l'ora di tornare ad allenarmi con i miei compagni di squadra», ha scritto l'attaccante sui propri profili social. Se possibile ancora più importante l'esito degli accertamenti cui si è sottoposto Nicolò Zaniolo: l'ecografia ha escluso lesioni e al momento non è prevista alcuna risonanza. Sospiro di sollievo dunque per Mourinho, che in ossequio alla cautela non aveva schierato il talento di Massa dall'inizio sul campo di Sofia in condizioni disastrose. Zaniolo è entrato soltanto a risultato ormai acquisito, ma ha accusato una noia all'adduttore che ha indotto il tecnico a richiamarlo in panchina dopo appena un quarto d'ora dal suo ingresso. Per fortuna in tempi utili per evitare guai peggiori. Il numero 22 sarebbe stato assente in ogni caso nella partita contro lo Spezia di lunedì sera, per la squalifica in campionato dopo l'ammonizione rimediata nell'ultima giornata contro l'Inter.

Ennesima assenza nel reparto offensivo, che si aggiunge a quelle acclarate da tempo di El Shaarawy e Pellegrini. E a quella più recente di Perez, alle prese con un fastidio muscolare e ancora fuori dagli allenamenti in gruppo. Rientrerà invece fra i titolari Mkhitaryan, lasciato precauzionalmente a riposo per la sfida contro il Cska, insieme a Rui Patricio e Smalling. Tutti e tre saranno in campo dall'inizio nel Monday night. Stavolta l'inglese non avrà accanto a sé Mancini, altro fermato dal giudice sportivo per somma di cartellini gialli. Sarà proprio Chris a rilevare il numero 23 nell'undici che comincerà dal 1'. Rui riprenderà il suo posto fra i pali, mentre rispetto a Sofia Micki giocherà al posto del giovane Bove. Gli altri ragazzi aggregati alla spedizione in Bulgaria sono tornati con la Primavera, tranne Ndiaye è rimasto a lavorare con la prima squadra. Intanto prosegue a gonfie vele la prevendita di biglietti per i match contro le due liguri: con lo Spezia è stata superata quota 42.500, mentre sono finora oltre 43mila gli spettatori già sicuri con la Sampdoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA