Leggero sospiro di sollievo per quanto riguarda Matias Viña. Il terzino uruguaiano, infortunatosi nella partita con il Perù valida per la qualificazioni ai Mondiali 2022, si è sottoposto ai primi esami strumentali in Uruguay: i controlli svolti dal calciatore romanista non hanno evidenziato alcuna lesione muscolare. Nessun infortunio di una certa entità, quindi, per il classe 1997: i medici della nazionale uruguaiana hanno confermato a quelli giallorossi che non ci sono lesioni. Il terzino rimarrà con la nazionale, che è attesa dalle sfide contro Bolivia ed Ecuador, rispettivamente nella notte tra domenica e lunedì e nella notte tra giovedì e venerdì della prossima settimana.