Come immaginabile, in questa stagione ci sono difficoltà per l'acquisto dei biglietti, per via delle note vicende. Il problema si pone in particolar modo per la Curva Sud centrale, esaurita in abbonamento nelle scorse stagioni. Lo scrivo senza giri di parole: è ora che l'A.S. Roma si dia una svegliata. Se abbiamo apprezzato il costo estremamente ridotto dei biglietti delle partite di Conference, è anche vero che non si possono perdere – nel 2021 – ore di lavoro per acquistare telematicamente un biglietto. Pare che l'As Roma per la partita di campionato contro la Fiorentina in effetti abbia effettuato una prelazione con i problemi che affronteremo. Mentre per la gara contro il CSKA vendita per abbonati e vendita libera sono andate in parallelo. Facciamo chiarezza: una prelazione o è reale o non è prelazione. Se si consente all'abbonato di poter acquistare tre biglietti (ma anche uno solo) anche per i non abbonati, non è prelazione. Forse la politica commerciale della Roma per la gara con i viola è stata quella di far esaurire rapidamente un settore per poi passare agli altri, ma tutto questo può essere fatto comunque consentendo all'abbonato di acquistare il proprio biglietto e basta: se ne deve acquistare altri, è necessario che lo possa fare per chi era comunque abbonato.

Per Roma-CSKA la situazione è stata diversa, la società ha messo in vendita in parallelo i biglietti per abbonati (con il vantaggio di prendere per sé e per altri il tagliando a prezzo scontato) e non abbonati: davvero la Roma pensa che per un Roma-CSKA non si riescano a vendere 3.500 biglietti di Curva Sud in prelazione dopo due anni di astinenza e con Mourinho in panchina? Forse non si è ancora capito che tifoseria è la nostra! Ma se pure dovesse accadere, la vendita libera risolverebbe comunque il problema. Repetita iuvant: se ogni abbonato può prendere – oltre al proprio – anche tre biglietti (prima erano tre, poi due, poi uno… insomma, cambiavano in corsa) per i non abbonati, vuol dire che rischiamo di riempire una curva già dimezzata di tifosi non fidelizzati, lasciando fuori i vecchi abbonati. Oltretutto incassando meno!  Ed allora, andiamo sul pratico.

Prelazione reale

La prelazione deve essere ESCLUSIVAMENTE riservata agli abbonati per almeno due giorni e questi dovrebbero poter acquistare solo il proprio biglietto o quello per altri abbonati del settore Curva Sud: per le partite importanti i biglietti andranno esauriti in poche ore, per quelle molto meno importanti la prelazione di due giorni consentirà comunque il sold out, che comunque verrebbe garantito dalla successiva vendita libera. E, se vogliamo dirla tutta, dovrebbero essere garantiti, prima della vendita libera, anche agli abbonati per le coppe della stagione 2019-20. In questo modo gli abbonati vengono realmente rispettati.

I vecchi abbonati

Aprire da subito, per i vecchi abbonati, anche la vendita dei biglietti per la Curva Nord, consentendo, ove possibile, anche agli abbonati di Curva Sud di avere biglietti per la Curva Nord (e altri settori… non il contrario, ovviamente): questo consentirebbe – per chi ha poco tempo da perdere o per altre ragioni – di alleggerire la spinta per la Sud ed anche di rispettare chi ha avuto l'abbonamento in Nord che attualmente vive nell'incertezza. E, perché no, anche un "effetto Marassi", con tifo sia dalla Sud che dalla Nord.

I server

Società esterna che cura la vendita dei biglietti: duole dirlo, ma siamo al terzo mondo. Io non so che server abbiano, ma questi signori – con cui immagino la Roma abbia un contratto – dovrebbero garantire degli standard di efficienza. Se la Roma vuole, mando un collage di tutti gli screenshot che ricevo da parte delle persone in fila telematica: prima stai in fila per un'ora-dieciminuti-trentaminuti, finisci la fila e dopo dieci minuti dall'ora "x" ti dice che i biglietti sono già esauriti, ci riprovi mille volte e ottieni la stessa risposta, poi ti appare un'altra schermata e si blocca al pagamento, poi ci riprovi e alla fine – forse – dopo un'ora o più ce l'hai fatta, dopo che sei stato lì per mollare perché il meno esperto o chi ha un lavoro leggendo "ci dispiace, non ci sono più posti disponibili in questo settore" anche se non è vero, desiste.

Voucher

Chiarire se il voucher può essere utilizzato per le partite di campionato, visto che alcuni tifosi hanno avuto problemi per utilizzarlo. Ora, questo può essere tollerabile inizialmente, durante il rodaggio, ma non credo che nell'era delle spedizioni su Marte il problema sia insormontabile: se non lo si riesce a risolvere, allora si cambi società di distribuzione oppure si riorganizzi la cara e vecchia fila Anni 80: almeno quando arrivo allo sportello il biglietto lo prendo.