Visita gradita alla piscina Scandone, in occasione della prima giornata del terzo match dell'International Swimming League. A seguire le imprese dei più forti nuotatori al mondo impegnati nella piscina napoletana, Bryan Reynolds, ventenne difensore statunitense della Roma di Mourinho: "È la prima volta che sono a Napoli - racconta il giocatore - .Il tempo di visitare il lungomare e siamo venuti subito in piscina. L'atmosfera è bella anche se non sono particolarmente esperto. Sono a Napoli con amici nel mio giorno di vacanza e la città è molto bella".

A pochi passi dalla Scandone c'è lo stadio Maradona. "Davvero? Mi farò portare. Spero di essere protagonista quest'anno con la mia Roma. Timore dello stadio di Maradona? No, è il mio lavoro". Reynolds ha seguito tutta la serata facendo il tifo per i nuotatori impegnati, da Sarah Sjoestrom a Benedetta Pilato, da Chad Le Clos ad Arno Kamminga.