Allianz Arena, arriva il divieto dell'Uefa alla colorazione arcobaleno. In vista della sfida tra Germania e Ungheria, in programma domani 23 giugno alle 21, la città di Monaco aveva ufficialmente richiesto che l'Allianz Arena, lo stadio che ospiterà la gara, fosse illuminato con i colori dell'arcobaleno per protesta contro una recente legge omofoba promossa dal governo ungherese.

Questa mattina è arrivato il veto dell'Uefa, che ha motivato la scelta ritenendo la proposta tedesca fondata su "motivi politici", pertanto irricevibile da parte della federazione continentale.

Il comunicato

"Razzismo, omofobia, sessismo e tutte le forme di discriminazione sono una macchia nella nostra società e rappresentano alcuni dei principali problemi che affliggono il calcio. Il comportamento discriminatorio segna sia le partite stesse, sia, le discussioni fuori dagli stadi circa lo sport che amiamo. 

Tuttavia l'Uefa è un'organizzazione neutrale sotto l'aspetto politico e religioso. Considerando il contesto politico di questa particolare richiesta - un messaggio indirizzato alla decisione assunta dal parlamento ungherese - la Uefa si vede costretta a respingere questa richiesta.

Tuttavia l'Uefa ha proposto alla città di Monaco di illuminare lo stadio di arcobaleno o il 28 giugno o tra il 3 il 9 luglio (in occasione di una festività locale, ndr)"