Luis Castro, allenatore dello Shakhtar Donetsk, dopo la vittoria sul Desna ha rilasciato alcune dichiarazioni, parlando anche della partita di ritorno degli ottavi di Europa League contro la Roma:

Il risultato di oggi è una prova per la partita con la Roma?
"Sarebbe bello, ma sono due partite molto diverse, in un contesto completamente diverso. Sarebbe bello e ci proveremo".

Su cosa porrà l'attenzione della squadra alla vigilia del match con la Roma?
"Giochiamo e poi vediamo. Con professionalità, ambizione e dedizione".

I tifosi credono che lo Shakhtar possa fare cose incredibili contro la Roma, lei che pensa?
"Ci crediamo sempre tutti. Abbiamo già vinto contro il Real Madrid in casa e in trasferta quest'anno, abbiamo giocato con l'Inter. So che molte persone lo dimenticano. E questo è normale. Non sto dicendo se riusciremo o meno. Crediamo di poterlo fare, perché non dimentichiamo tutto quello che abbiamo fatto finora. Quando c'è stato il sorteggio della fase a gironi di Champions League, molti hanno detto che era impossibile ma siamo andati avanti. È vero che l'anno scorso siamo arrivati in semifinale ed ora siamo agli ottavi. Ci crediamo sempre fino alla fine".