Il più classico dei "giant killing" e una bella storia di riscatto. È successo tutto questo nel terzo turno di FA Cup oggi, nella sfida tra Crawley Town e Leeds, con gli uomini di Bielsa sconfitti per 3-0 dal club di quarta divisione. Oltre all'impresa della squadra che milita in League Two, c'è da raccontare la favola di Nick Tsaroulla, l'uomo che ha sbloccato il risultato dopo 50'. 

Il 21enne cipriota, è cresciuto nelle giovanili del Tottenham, ma nel 2017 la sua carriera è stata rallentata da un incidente in macchina che l'ha costretto a stare un anno lontano dai campi da gioco. Rilasciato dagli Spurs nel 2018, nel 2019 ha firmato con il Brentford, club della Serie B britannica. Dopo un anno nella squadra B, è passato al Crawley Town per un prestito annuale e oggi ha scritto la pagina più bella per la sua storia. A pochi minuti dall'inizio della ripresa Tsaroulla ha rubato palla a centrocampo e arrivato in dribbling nell'area avversaria ha siglato splendidamente l'1-0 per i suoi, oltre che la prima rete tra i professionisti in carriera. 

"Sono elettrizzato - ha commentato ai microfoni di BBC Sport dopo la gara - non so cosa mi stesse passando per la testa, mi sono lasciato prendere dal momento. La mia è stata una strada dura e lunga e questo per me è un grande momento. Sono molto orgoglioso". Poi l'emozione ha avuto al sopravvento, e il 21enne è quasi scoppiato in lacrime: "Ora mi sto emozionando un po'...è stato un cammino difficile e questo vittoria significa molto".