La Svezia batte di misura la Svizzera e supera gli ottavi di finale di Russia 2018. Il primo tempo è di marca svedese. Dopo appena 7 minuti la palla buona capita sul destro di Berg che non inquadra la porta da buona posizione. Il pressing degli scandinavi mette alle corde gli svizzeri e al 27' è ancora Berg ad attentare al risultato con una girata mancina che trova la grande risposta si Sommer che devia in angolo. Questa occasione scuote i biancorossi che si affacciano dalle parti di Olson con Xhaka che calcia di sinistro da fuori area ma non inquadra la porta. Cinque minuti più tardi gli svizzeri sfondano a sinistra con un'azione manovrata, il pallone arriva dalle parti di Dzemaili ma il centrocampista del Bologna spara alle stelle sprecando una buona occasione. Nel finale è ancora la Svezia a sfiorare il vantaggio con Ekdal che si coordina male e spreca da due passi. Nella ripresa sono ancora i gialloblu ad essere più pericolosi. Forsberg si accende ma va a sbattere contro il muro svizzero, almeno fino al 65' quando riceve il pallone al limite dell'area e scaglia un destro potente che trova la decisione decisiva di Akanji che spiazza Sommer e regala il vantaggio alla Svezia. La Svizzera fatica a reagire. Il ct Petkovic prova a scuotere i suoi con i cambi e inserisce Embolo e Seferovic per Dzemaili e Zuber. Per qualche minuto gli svizzeri provano ad assediare l'area svedese ma senza creare reali pericoli. L'occasione buona arriva al 91' quando Ricardo Rodriguez fa partire un cross preciso per la testa di Seferovic ma Olsen è bravo ad andare giù e a bloccare in due tempi. Nel finale protagonista anche l'arbitro Skomina: Olsson si invola in campo aperto ma Lang lo stende con una leggera spinta. Il direttore di gara assegna il rigore ed espelle lo svizzero, interviene però il Var che consiglia all'arbitro di rivedere l'azione. Dopo la "on field review" Skomina conferma l'espulsione ma assegna calcio di punizione perché il fallo era avvenuto nettamente fuori area. Il calcio piazzato è solo una formalità: la Svezia vola ai quarti e aspetta la vincente di Colombia-Inghilterra.