A volte una canzone può definire la carriera artistica di un cantante, a volte può essere invece un brutto passo falso. In questo caso, oltre al testo della canzone, per l'artista russa Yulia Chicherina è risultato decisivo il video del singolo "Na peredavoy" ("Al fronte") in cui è ripresa tra i soldati russi presenti nel Donbass. La FIFA ha quindi deciso di "mettere al bando" la cantante, annullando la sua esibizione presso il FIFA Fan Fest di Rostov-sul-Don. Nella lettera, che la cantante, famosissima in Russia, ha pubblicato con toni polemici su VK (il Facebook russo), si legge che la decisione è stata presa per "evitare rischi per la reputazione della FIFA, del FIFA Fan Fest e della Città Ospitante". Con ogni probabilità, la FIFA ha voluto evitare problemi legati alla sicurezza durante le esibiizioni della Fan Fest, vista la vicinanza tra Rostov e l'Ucraina.