Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha espresso proeccupazione riguardo allo svolgimento della prossima stagione ai microfoni della trasmissione "La politica nel pallone" su Rai GrParlamento. Queste le sue parole a riguardo:

"La mia mente e il mio cuore sono già al di là di questo campionato. Sono molto ma molto preoccupato per la prossima stagione: le squadre dovranno cominciare tra non molto i raduni e la preparazione e siamo in grandissimo ritardo nella conoscenza delle nuove procedure da seguire. Non sappiamo questo stato d'emergenza per quanto tempo ancora sarà prorogato. La mia preoccupazione riguarda il protocollo attuale che ritengo inapplicabile da questo momento in avanti. Credo sia impegnativo per le società e per gli stessi atleti. Questo protocollo ha dovuto tener conto dell'evoluzione dell'epidemia nel nostro Paese e bisogna continuare a tenerne conto, ma bisogna anche essere realisti"