Luca Gotti, allenatore dell'Udinese, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la partita con la Roma: 

Oggi sono arrivati i gol. Si è accorto dell'evoluzione della fase offensiva della squadra?
"Ho avuto la percezione che la squadra sia cresciuta nel tempo. Non ero tranquillo, la vittoria mancava da troppo tempo. Siamo una squadra che vuole essere propositiva e abbiamo bisogno dei risultati. E' difficile tenere la strada giusta se non fai i risultati".

In un certo punto del match ci sono state diverse imprecisioni nei passaggi.
"La squadra fino all'1-0 mi è piaciuta. Quando loro hanno avuto l'uomo in meno ci è venuta paura di vincere, abbiamo sbagliato cose semplicissime. La seconda parte del primo tempo non mi è piaciuta. Nel secondo tempo mi ha disturbato aver dato alla Roma diverse possibilità di pareggiare e non aver sfruttato le nostre".

E' il miglior De Paul della tua gestione?
"De Paul è pronto per le massime competizioni, lo ha già dimostrato. Per me la mezzala è il suo ruolo, gli permette di usare tutte le sue qualità. Sta diventando un calciatore sempre più continuo, sta dando segnali importanti di crescita mentale".

Fofana è entrato bene, ha dimostrato di avere un passo in più.
"Anche lui ritengo sia pronto per palcoscenici importanti. L'ho inserito quando è diventata la sua partita".