Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha rilasciato un'intervista a Radio Cusano Campus. Queste le sue dichiarazioni:

"La priorità è terminare i campionati entro l'estate, senza compromettere la stagione 2020-21. Non possiamo permetterci un'estate piena di contenziosi sul profilo procedurale e legale. Il ministro ha dichiarato che proporrà il blocco delle attività sportive fino alla fine di aprile compresi gli allenamenti, ma io aspetterei la decisione del Consiglio dei ministri. Certo, è un messaggio che richiede alcune riflessioni, per esempio il momento di grande difficoltà che stiamo vivendo e che sta cambiando i nostri modelli di vita. I nostri campionati sicuramente non riprenderanno prima di maggio, questo era uno scenario che avevamo già ipotizzato"