Da una parte si chiude, dall'altra no. Sono questi i due diversi provvedimenti adottati da Francia e Germania nei confronti delle rispettive massime divisioni del campionato di calcio di fronte all'emergenza coronavirus. Se infatti la Ligue de Football Professionnel ha disposto l'immediata sospensione della Ligue 1 e Ligue 2 francese (le nostre Serie A e Serie B), in Germania la Bundesliga prosegue: la 26a giornata, quella in programma questo fine settimana, si giocherà regolarmente, con l'unica deroga delle porte chiuse per i tifosi. Solo lunedì potrebbe arrivare dalla Dfl (la Federcalcio tedesca) la decisione dello stop fino al 2 aprile.