Litigio social tra lady Rooney e lady Vardy: sul caso interviene anche la Roma. La moglie della bandiera del Manchester United ha accusato la compagna dell'attaccante del Leicester di aver venduto ai quotidiani informazioni sulla sua vita privata pubblicate sul profilo Instagram. Per scoprire ciò la signora Rooney ha, per cinque mesi, postato una serie di false 'stories' bloccando sul suo Instagram tutti coloro che potessero visualizzarle tranne uno. Il risultato: Rebekah Vardy le ha visualizzate tutte. 

La risposta di lady Vardy  non si è fatta attendere: "Non riesco a credere a tutto ciò. Negli ultimi mesi diverse persone hanno avuto accesso illegalmente al mio profilo. Non ho bisogno di soldi, cosa avrei dovuto guadagnarci vendendo le tue storie?". Questo il commento di Rebekah sui social. 

Nella vicenda ha deciso di intervenire ironicamente anche la Roma, bloccando su Instagram la moglie del calciatore del Leicester.