La Uefa ha preso una serie di decisioni riguardanti la situazione della federazione russa nelle sue competizioni. Di seguito la nota: 

"In seguito della decisione del 28 febbraio 2022 di sospendere fino a nuovo avviso tutte le rappresentative russe e i club dalla partecipazione alle partite delle competizioni UEFA, il Comitato Esecutivo UEFA ha preso oggi una serie di decisioni relative alle implicazioni di tale decisione per le prossime competizioni, al fine di garantire la loro regolare messa in scena in un ambiente sicuro e protetto per tutti gli interessati: 

UEFA Nations League 2022/23
La Russia non parteciperà al Gruppo 2 della Lega B e sarà automaticamente classificata quarta in questo girone. Di conseguenza, verranno retrocesse al termine della fase a gironi e classificate al 16° e ultimo posto della Lega B.

UEFA Women's EURO 2022 (torneo finale)
La Russia non parteciperà al girone C della fase finale di UEFA Women's EURO 2022 in programma dal 6 al 31 luglio in Inghilterra e sarà sostituita dal Portogallo, avversario sconfitto dalla Russia negli spareggi.

Qualificazione europea alla Coppa del Mondo femminile FIFA 2023
La Russia non ha giocato le due partite in programma ad aprile nel Gruppo E (composto da Danimarca, Bosnia ed Erzegovina, Montenegro, Malta e Azerbaigian) per squalifica. La Russia non parteciperà a nessuna delle successive partite di questa competizione e tutti i suoi risultati fino ad ora sono considerati nulli. Di conseguenza, il Gruppo E continuerà come un girone di cinque squadre.

Campionato Europeo Under 21 2021-23
La Russia non ha giocato le due partite in programma a marzo nel Gruppo C (composto da Spagna, Slovacchia, Malta, Lituania e Irlanda del Nord) per squalifica. La Russia non parteciperà a nessuna delle successive partite di questa competizione e tutti i suoi risultati fino ad ora sono considerati nulli. Di conseguenza, il Gruppo C continuerà come un girone di cinque squadre.

Competizioni UEFA per club 2022/23
UEFA Champions League, UEFA Europa League, UEFA Europa Conference League, UEFA Women's Champions League e UEFA Youth League

- La Russia non avrà club affiliati che parteciperanno alle competizioni UEFA per club nella stagione 2022/23. Di conseguenza, le rispettive liste di accesso alle competizioni maschili e femminili per club sono state riequilibrate secondo i principi espressi nel relativo regolamento di gara.

- Inoltre, alla Russia verrà assegnato un numero di punti coefficiente equivalente al numero più basso che ha guadagnato in una qualsiasi delle ultime cinque stagioni, ovvero 4.333 punti per il coefficiente per club della federazione maschile e 1.750 per il coefficiente per club della federazione femminile ai fini del calcolo dei punti per la stagione 2022/23.

UEFA Women's Futsal EURO 2022 (torneo finale)
La Russia non parteciperà alla fase finale (comprendente Portogallo, Spagna e Ucraina) in programma dal 1 al 3 luglio in Portogallo e sarà sostituita dall'Ungheria, arrivata seconda nel Gruppo 1 del Main Round, vinto dalla Russia.

EURO 2028/32 Procedura di gara

Il Comitato Esecutivo UEFA ha dichiarato non ammissibile l'offerta presentata dalla Federcalcio russa (FUR) per ospitare UEFA EURO 2028 o UEFA EURO 2032, in conformità con l'articolo 16.02 del regolamento di gara Finali e fasi finali UEFA che afferma che " ogni offerente dovrà assicurarsi di non agire in un modo che potrebbe portare la UEFA, la fase finale della UEFA o la fase finale della UEFA, qualsiasi altro offerente (o qualsiasi dipendente, funzionario o rappresentante di uno dei precedenti), la procedura di gara o il calcio europeo in discredito." Inoltre, "è garantita la qualificazione automatica della/e squadra/e ospitante/i (…) per un singolo ospite (…)". Pertanto, data l'incertezza su quando sarà revocata la sospensione, l'accettazione di un'offerta del FUR andrebbe contro anche la decisione del Comitato Esecutivo UEFA del 28 febbraio 2022, che sospende tutte le rappresentative russe e i club dalla partecipazione alle competizioni UEFA partite fino a nuovo avviso, se una federazione, le cui squadre sono attualmente sospese dalla partecipazione a qualsiasi competizione UEFA, fosse autorizzata a fare offerte per ospitare un torneo sul proprio territorio.

Il Comitato Esecutivo UEFA rimarrà in attesa di convocare ulteriori riunioni per rivalutare la situazione legale e di fatto mentre si evolve e adottare ulteriori decisioni se necessario".