Gigi Proietti se n'è andato. La scomparsa dell'attore e comico romano, ha colpito il mondo dello spettacolo e delle istituzioni, salutandolo e ricordandolo tramite i social network
Il Comune di Roma saluta il concittadino con un semplice "Ciao Gigi", accompagnando il testo con una foto di Proietti intento ad accarezzare il muso della lupa capitolina. Anche la società giallorossa celebra il suo tifoso: "Un pezzo di Roma che se ne va. Grazie di tutto, Maestro", seguita dalla sindaca della Capitale, Virginia Raggi che scrive: "Profondo dolore e grande tristezza per la morte di Gigi Proietti. Con lui perdiamo un pezzo di anima della nostra città. In questo momento siamo vicini alla famiglia. Roma non lo dimenticherà mai".

Anche l'ex presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, dedica un pensiero a 'Mandrake': "Se n'è andato proprio oggi, giorno dei suoi 80 anni. Un maestro per il teatro italiano, un re di Roma". Anche Vincenzo Spadafora, ministro per le politiche giovanili e lo sport ringrazia l'attore per quanto fatto in vita: "Un maestro del cinema e del teatro italiano. Il grande attore ci lascia un'insuperabile eredità di cultura ed ironia. È un enorme dispiacere per tutti noi. Ci mancherà tantissimo".