Record di nuovi casi dall'inizio dell'epidemia nel Lazio. Oggi se ne contano 215, con zero decessi, di cui il 45% pari a 97 unità di rientro dalla Sardegna. Il precedente record era 208, registrato addirittura il 28 marzo. "Oggi è record di positivi – sottolinea l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato intervistato da Repubblica – mai così tanti, legati prevalente ai casi con link dalla Sardegna 45% (97 casi). Sono in prevalenza giovani e asintomatici".

 Continua: "In questa fase il tema non sono nè le ospedalizzazioni, nè le terapie intensive che sono assolutamente sotto controllo e non danno alcuna preoccupazione, ma bloccare tempestivamente le catene di trasmissione rintracciando gli asintomatici ed evitare che venga diffuso il virus in ambito familiare. Rivolgo un appello ai giovani fate attenzione soprattutto ai vostri familiari e alle persone più care e se siete in attesa dell'esito del referto è opportuno rimanere isolati e non avere frequentazioni".