È scomparso la sera del 16 novembre dalla sala d'attesa del pronto soccorso del Policlinico Gemelli, Giovanni Manna, 73enne affetto da Alzheimer. Dopo due giorni di ricerca, ancora nessuna traccia dell'uomo: fino ad ora la cabina di regia della Prefettura, con il coinvolgimento di Vigili del Fuoco e Polizia di Stato, con la aiuto dei cani molecolari, non ha dato effetti sperati. L'uomo, corporatura media, capelli e baffi banchi al momento della scomparsa indossava un piumino grigio, un golf di lana, jeans e scarpe sportive. Per la giornata di sabato la famiglia di Giovanni Manna ha organizzato una maxi-squadra di ricerca. Chiunque lo avvistasse o avesse notizie, può telefonare alla famiglia ai numeri sotto indicati: