La Roma dopo il pareggio in Europa League per 2-2 contro il Wolfsberger, accede ai sedicesimi della competizione europea. Domenica però, si riparte in campionato per la 16^ giornata di Serie A  in casa contro la Spal in programma alle 18 allo stadio Olimpico.

Dati Squadra

Club: S.P.A.L.
Data di fondazione: 1907
Colori: bianco, azzurro
Allenatore: Leonardo Semplici
Presidente: Walter Mattioli
In Serie A dalla stagione: 2017-2018
Stadio: Paolo Mazza

Descrizione tattica

Il tecnico Leonardo Semplici utilizza come modulo principale il 3-5-2, anche se in base all'avversario a volte varia con un più difensivo 3-5-1-1. In porta, il titolare è Berisha, mentre davanti a lui a formare la linea dei tre difensori centrali ci sono VIcari, Cionek e l'ex Fiorentina Tomovic. Nel sistema della Spal sono fondamentali le verticalizzazioni del mediano Missiroli verso i due esterni, da un lato il brasiliano Strefezza e dall' altro l'ex Atalanta Reca, per allargare le difese avversarie e per cercare spesso il cross dal fondo diretto verso Petagna. La maggior parte però delle azioni pericolose proviene dalla fascia destra. Inoltre il gioco del tecnico toscano, richiede un gran lavoro anche alle due mezzali che compongono il centrocampo a cinque, poiché in alternanza devono inserirsi nell'area avversaria per dare un opzione in più a chi effettua il cross. In questi ruoli si alternano Kurtic, Valoti e l'ex Lazio Murgia. 

Condizione

La Spal arriva allo stadio Olimpico da ultima in classifica in Serie A. Questo rispecchia il momento negativo della squadra di Ferrara, dove nelle ultime cinque partite ha totalizzato solamente due punti, pareggiando rispettivamente con il Genoa e l'Udinese. Nelle restanti tre ha perso contro la Sampdoria, l'Inter e il Brescia. A conferma del periodo ostile per i biancazzurri anche le statistiche relative ai gol fatti e subiti, parlano chiaro, in quanto le reti sono solamente due, realizzate da Valoti contro i nerazzurri e da Petagna contro i rossoblu. Mentre difensivamente la squadra allenata da Semplici, in queste cinque partite è riuscita comunque a rimanere sempre in partita, subendo in totale solo 5 gol.

Il più pericoloso

Nel periodo buio della squadra romagnola, Andrea Petagna, nonostante i due rigori sbagliati contro l'Udinese e il Brescia risulta essere il giocatore più pericoloso per l'attacco sterile della Spal. Il classe 1995 grazie alla sua prestanza fisica riesce sempre a controllare il pallone e a far salire i propri compagni quando sono in difficoltà. Oltre però al gran lavoro che fa per la squadra, ricevendo spesso palla sulla trequarti, l'attaccante italiano arrivato a Ferrara nella scorsa stagione, fin qui ha totalizzato quattordici presenze condite da quattro gol e un assist. Rimane perciò la fonte principale di gol per la squadra romagnola.

@LaPresse

I precedenti

Sono quattro i precedenti tra Roma e Spal. Attualmente sono pari nel confronto, poiché entrambe possono vantare due vittorie tra casa e trasferta. L'ultimo successo della Roma risale alla stagione 2017/2018 vinto per 3-0 ai danni della squadra biancazzura.