Termina oggi il sabato della dodicesima giornata di Serie A. Ha aperto le danze la partita di ieri tra Sassuolo e Bologna al Mapei Stadium che si è conclusa con il risultato di 3-1 per il Sassuolo che era passato in doppio vantaggio con Caputo e Boga, quindi avvicinato dal Bologna con la rete di Orsolini ed infine chiusa definitivamente al 75° di nuovo da Caputo.

Nella giornata di oggi, alle 15, è andato in scena il primo match di giornata con il Torino che ha schiantato il Brescia padrone di casa per 4-0 con due gol per tempo siglati da due soli marcatori: Belotti nella prima frazione con due rigori e Berenguer nella ripresa firmando il poker.

Alle 18 è sceso in campo l'Inter che ha vinto di misura per 2-1 contro un agguerrito Hellas Verona che era passato subito in vantaggio al 19° minuto con il rigore di Verre. La risposta dei nerazzurri è arrivata nella mezz'ora finale del secondo tempo con Vecino prima e Barella poi, autore di un gran gol dalla distanza.

Conclude il sabato di campionato la partita tra Napoli e Genoa terminata con un pareggio per 0-0. I napoletani erano andati più volte vicino al gol del vantaggio ma non sono riusciti mai a sbloccare la gara riuscendo ad ottenere un solo punto che concorre ad alimentare la già grande crisi in casa azzurra.

In attesa delle partite di domani, la Roma si ritrova a 9 punti dal primo posto occupato momentaneamente dai nerazzurri, a 7 lunghezze dalla Juventus seconda e con la grande possibilità di approfittare del passo falso della squadra di Ancelotti per allungare il suo vantaggio che, ad ora, è di 3 punti.