"Tira i capelli e piange, questa è una cosa possibile solo all'asilo", così il quotidiano tedesco Bild si è scagliato contro Cristiano Ronaldo. Il portoghese ieri è stato espulso al suo esordio in Champions League con la Juventus dopo 29' minuti per aver tirato i capelli a Murillo. L'arbitro tedesco Brych, dopo essersi consultato con il giudice di porta, ha estratto il rosso.

L'espulsione, la prima in 154 presenze in Champions League per Ronaldo, ha scatenato una reazione "isterica" del portoghese che è scoppiato a piangere in campo e ha proseguito nel tunnel che conduce agli spogliatoi. Certamente CR7, arrivato per portare la Juventus sul tetto d'Europa, si aspettava un esordio diverso.