Steven Nzonzi ha parlato nel post-partita ai microfoni di Roma TV. Queste le sue parole:

Qui hai alzato la Coppa del Mondo, non potevi che uscire con una vittoria. Uno stadio che ti porta bene.
"Uno stadio che evoca bellissimi ricordi, come la finale. Oggi però la cosa importante era trovare la vittoria e ci siamo riusciti. Non è mai facile, perché eravamo in trasferta. Quindi siamo soddisfatti".

Giocare molte partite ti permette di entrare sempre più in condizione?
"Molto importante per me continuare a lavorare bene fisicamente, per migliorare e integrarmi sempre di più nei meccanismi di questa squadra. Tutte le partite sono difficili, sono diverse tra loro. A volte mi sento meglio, a volte un po' meno bene. Ma per me è importante continuare a sentire che miglioro di partita in partita".

A un certo punto vi siete mossi anche bene con i cambi di posizione. Nel secondo tempo vi siete mossi un po' peggio. E il Cska poteva trovare il pareggio. Cosa è successo in quel momento?
"Sì è vero, a inizio ripresa abbiamo un po' sofferto. Ma è anche normale, giocavamo in trasferta. Ci aspettavamo una squadra che avrebbe spinto. Hanno trovato il pareggio con un gol che potevamo evitare. Ma siamo stati bravi a tornare di nuovo in vantaggio. Poi nel finale hanno provato a metterci in difficoltà con alcuni palloni lunghi. Forse dobbiamo migliorare nell'essere più continui nell'intero arco della partita".

Secondo te, questa squadra può far meglio nella prestazione e nel palleggio?
"Sì, sicuramente possiamo fare meglio nella gestione della palla. Ma stiamo migliorando e miglioreremo ancora.7 Lavoriamo molto bene con il mister in settimana. Poi si sa, tutte le partite sono difficili. Però si comincia a intravedere che abbiamo anche una difesa molto solida".