Cristiano Ronaldo è ancora alle prese con le accuse di stupro che arrivano dagli Stati Uniti. Il tabloid inglese 'The Sun' ha pubblicato il video della serata in discoteca prima del presunto attacco ai danni di Kathryn Mayorga. La vicenda risale al 2009 quando l'attuale attaccante della Juventus, era in vacanza a Las Vegas. Le accuse arrivate all'epoca furono messe a tacere con un accordo privato tra le parti dopo il pagamento di 375mila dollari da parte di CR7 a favore della donna.

IL VIDEO

Nelle scorse settimane però l'avvocato di Kathryn Mayorga ha chiesto di riaprire il caso giudicato nullo quell'accordo e la donna ha raccontato tutti i dettagli di quella notte al settimanale tedesco Der Spigel. La sua richiesta del suo legale è stata accolta dalla polizia del Nevada ha riaperto l'indagine per stupro.

IL VIDEO

Intanto Cristiano Ronaldo si difende e affida la sua risposta ad un post apparso sul suo profilo Twitter: "Attendo con ansia il risultato di eventuali indagini e processi, perché nulla pesa sulla mia coscienza. Nego fermamente le accuse emesse contro di me. Lo stupro è un crimine abominevole che va contro tutto ciò che sono e tutto ciò in cui credo. Mi rifiuto di alimentare lo spettacolo mediatico creato da persone che cercano di promuovere solo se stesse a mie spese".