Allegri in tv: "Resto alla Juventus". E poi sbaglia lo spelling di Szczesny

Il tecnico bianconero conferma la sua permanenza a Torino anche per la prossima stagione. Poi la gag: "Ci ho messo un anno per imparare il suo cognome"

La Redazione
28 Aprile 2019 - 19:54

Massimiliano Allegri sarà l'allenatore della Juventus anche il prossimo anno. La conferma è arrivata per bocca dello stesso allenatore che questa sera era ospite a "Che tempo che fa", il programma di Rai 1 condotto da Fabio Fazio.

A precisa domanda sul futuro il tecnico ha risposto: "L'ho già detto, resto alla Juventus. Ho ancora un anno di contratto". L'allenatore ha conquistato recentemente il suo quinto Scudetto consecutivo ma l'eliminazione contro l'Ajax in Champions League aveva gettato qualche ombra sul suo futuro in bianconero.

Simpatico siparietto poi con Allegri che ha confessato di aver impiegato un anno per imparare l'esatta pronuncia di Szczesny, il portiere polacco della Juve con un passato in giallorosso. Poi il mister ha provato a fare lo spelling del cognome invertendo l'ordine delle lettere.

Allegri è ritornato anche sulla polemica televisiva con Adani dopo Inter-Juventus: "Se mi devo sorbire tutte le volte la ramanzina di tutte le cose che devo fare... allora no, sono umano. Mi sono un po' arrabbiato. Io accetto le critiche, fanno parte del lavoro, sono anche costruttive. Io posso piacere o meno, ma andare a discutere del lavoro altrui quando uno non è ferrato è mancanza di rispetto e di educazione. L'anno scorso la stessa roba, sempre con l'Inter...".

© RIPRODUZIONE RISERVATA