Daniele Pradè, attuale direttore dell'area tecnica dell'Udinese, con un passato da direttore sportivo nella Roma è stato intervistato dal sito ufficiale della squadra friulana in vista della partita di sabato contro la sua ex squadra giallorossa. Ecco le sue parole:

Con che spirito arriva la squadra alla doppia trasferta romana?
"Arriviamo con il morale più alto e soprattutto con la consapevolezza di essere una squadra diversa, più leggera, che ha un'identità diversa rispetto a quella precedente".

Come vive la sfida con la sua "ex", la Roma?
"Roma è casa e ritroverò tanti amici, sarà certamente speciale tornare, ma per noi questa è una partita da vincere assolutamente e andiamo lì con quello scopo".

Oltre a lei c'è un altro doppio ex, Stefano Okaka, allenato tra l'altro da Mister Ranieri. Quanto è stato importate il suo arrivo a Udine e cosa ha portato alla squadra?
"Stefano ha portato tanta fisicità e tanto entusiasmo, lui è un ragazzo coinvolgente. Ed è in primis un calciatore forte, sta trovando ora, a trent'anni, la sua vera maturità e può dare alla squadra veramente tanto".