Se la gara con l'Empoli fosse stasera invece che lunedì, la Roma si presenterebbe con soli 16 elementi della prima squadra, inclusi il terzo portiere Fuzato e il croato Coric, che nelle 36 partite ufficiali giocate finora ha visto il campo solamente per 19' contro la Spal, gara che i romanisti non ricordano certo volentieri (e non certo per colpe sue). Tre portieri, cinque difensori - distribuiti in maniera diseguale, con tre terzini destri, soli due centrali e nessun fluidificante di sinistra - quattro centrocampisti - Nzonzi, Cristante, Coric e Zaniolo - e quattro attaccanti. Col posticipo di lunedì forse si potrebbe arrivare a 17-18: Marcano mercoledì ha accusato un risentimento, lasciando il posto a Cristante al 31' della ripresa.

Potrebbe essere una cosa da poco, le sue condizioni verranno valutate oggi, come quelle degli infortunati. Anche se per De Rossi già si sa che ci vorrà del tempo: il capitano dovrebbe essersi procurato uno stiramento al polpaccio, stando a quanto lui stesso ha dichiarato nel post-partita. A pochi secondi dalla fine del lunghissimo recupero del primo tempo ha lasciato il posto a Lorenzo Pellegrini, che non è stato molto più fortunato: si è fatto male anche lui, al flessore della gamba destra, lasciando il posto a Schick, grazie alla nuova regola (sfruttata per la prima volta nella storia della Champions League) del quarto cambio per le gare che arrivano ai tempi supplementari.

Pure il centrocampista di Cinecittà Est è sicuramente out, da valutare le condizioni di Pastore, che alla vigilia della gara di Oporto ha dato forfait per un problema al polpaccio, mentre ieri ha detto ad alcuni tifosi fuori Trigoria, di sentirsi bene. Andrà valutata anche la situazione di Federico Fazio, che mercoledì era in tribuna, scelta giustificata con un fastidio muscolare, ma nel suo caso non c'è fretta: l'Empoli l'avrebbe saltato comunque per somma di cartellini, come Edin Dzeko. Kolarov due cartellini gialli li ha presi nella stessa partita, uno dopo l'altro, sempre contro la Lazio, portando a tre il numero degli squalificati per la gara con l'Empoli. La Roma, prestando al Cagliari Luca Pellegrini, che ieri ha compiuto 20 anni, non ha un terzino sinistro di riserva, potrebbe essere adattato Santon. Al centro, se Marcano non recupererà, scelte obbligate: Manolas e Juan Jesus.

Dalla Primavera

Verrà convocato qualche ragazzo della Primavera, che domani mattina giocherà uno scontro diretto a Sesto San Giovanni, contro l'Inter. Domenica e lunedì qualcuno sarà coi grandi: chiamata quasi certa per il fantasista Riccardi e il centravanti Celar, sperano anche tre ragazzi finora mai convocati in prima squadra, il difensore centrale Cargnelutti, il regista Pezzella e il mediano Freddi Greco, utilizzabile anche come terzino sinistro.