E' un caldo prepartita quello di Roma-Inter. Poco prima delle 19.30 Spalletti è spuntato da solo sulla pista di atletica dell'Olimpico per andare a controllare di persona le condizioni del campo. Il tecnico toscano, di fronte ai pochi tifosi che popolavano gli spalti, si è cimentato nel gesto scaramantico di dare un bacio al manto erboso, provocando i sonori fischi del pubblico romanista. L'ex allenatore della Roma è stato invece applaudito dal settore ospiti nerazzurro e da un piccolo settore interista allestito in tribuna Tevere al confine con la Nord. Ancora più fischi, complice il riempimento dello stadio, si sono sentiti quando il nome di Spalletti è stato annunciato dallo speaker. Tanti applausi e cori, invece, per la squadra che si è riscaldata sotto la Sud. 

Intanto, Radja Nainggolan, che non sarà della partita a causa di un infortunio rimediato nella sfida di Champions contro il Tottenham, è presente in tribuna Monte Mario. Si accomoda in tribuna anche Federico Fazio, fermato all'ultimo da un infortunio alla caviglia