Dalle pagine del propri sito, l'Uefa ha confermato cinque cambiamenti che entreranno in vigore a partire dall'edizione 2018/19 della Champions League. Eccoli spiegati nel dettaglio:

• QUARTA SOSTITUZIONE - Dalla stagione 2018/19, potrà essere effettuata una quarta sostituzione nelle partite a eliminazione diretta esclusivamente nei supplementari. Questa modifica non influenzerà le altre tre sostituzioni.

• CONVOCABILI IN FINALE - Eccezionalmente per la finale, 23 giocatori (invece dei 18 di tutte le altre partite) potranno essere inseriti nella distinta di gara. Questo permetterà di avere a disposizione 12 sostituti in panchina (invece dei classici sette) per le finali in questione - dando così ai club e in particolare agli allenatori una maggiore elasticità nella gestione della squadra per la partita più importante della stagione.

• NUOVI ORARI PARTITE - Gli spareggi di UEFA Champions League, le partite della fase a gironi, gli ottavi di finale, i quarti, semifinali e finale, inizieranno alle 21:00CET. Tuttavia, durante ciascuna giornata della fase a gironi, due partite di martedì e due di mercoledì inizieranno alle 18:55CET. Tutte le partite dell'ultima giornata invece si giocheranno in contemporanea. Eventuali eccezioni a questa regola potranno essere effettuate dall'amministrazione UEFA.

• LISTE CHAMPIONS - Per quanto riguarda la registrazione dei giocatori dopo la fase a gironi di UEFA Champions League e UEFA Europa League, un singolo club potrà inserire in rosa tre nuovi calciatori idonei senza alcuna restrizione. Questa modifica è in linea con la situazione normativa esistente nei vari campionati nazionali, che non impone restrizioni sull'ammissibilità alle competizioni di giocatori registrati da un nuovo club durante la finestra di mercato invernale.

• ACCESSO - Le squadre che accederanno direttamente alla fase a gironi di UEFA Champions League saranno 26, tra cui le vincitrici della UEFA Champions League e della UEFA Europa League. I posti messi in palio dalle qualificazioni saranno sei. Ogni squadra eliminata nelle qualificazioni di UEFA Champions League avrà una seconda possibilità in UEFA Europa League