L'amministratore delegato della Roma Umberto Gandini ha parlato ai microfoni di Sky Sport a proposito del sorteggio delle semifinali di Champions, che vedranno la Roma affrontare il Liverpool nella rivincita della finale del 1984. Queste le sue parole: "Salah sta facendo una stagione straordinaria, aveva espresso il suo desiderio di partire, e sarà comunque importante ritrovarlo. A Roma ha fatto una stagione bellissima e ci ha permesso di qualificarci in Champions. Sarà una bellissima serata di calcio. Sarà importante andare ad Anfield e giocare. Abbiamo il vantaggio di giocare in casa il ritorno, dove avremo la spinta del nostro pubblico. Credo che i tifosi sperassero di avere questa opportunità per la rivincita, l'attesa è molto forte in città. Questo ci ha dato il destino e ora abbiamo l'opportunità straordinaria per pensare anche di arrivare alla qualificazione alla finale. L'opportunità della finale è impagabile. Umiltà e consapevolezza di quello che stiamo costruendo e siamo, merito e onore di essere qua, abbiamo il dovere di giocarcela per i tifosi, per la città e per il calcio italiano"

Gandini ha parlato anche ai microfoni di Roma Tv: "Il Liverpool è una squadra molto pericolosa, come le altre due del resto: per noi è un onore, ci giochiamo l'accesso ad una finale di Champions, sono poche le squadre che hanno avuto questa opportunità. Lo stimolo è altissimo. Giocheremo in casa il ritorno, come accaduto già contro lo Shakhtar Donetsk e il Barcellona, e siamo pronti per portare sempre più avanti la nostra Roma".