Ecco le parole di Ernesto Valverde alla vigilia di Roma-Barcellona. "La qualificazione non è ancora decisa. Abbiamo un risultato favorevole, ma dobbiamo giocare come se fossimo sullo 0-0: può succedere qualsiasi cosa: una giocata, un'espulsione. La Roma dovrà rischiare qualcosa e attaccare, noi dobbiamo fare una partita intensa per qualificarci".

C'è il rischio di perdere?
Penso sempre che possiamo perdere, ma penso più spesso che possiamo vincere. Affrontiamo una squadra cui è difficile fare gol. Hanno giocatori forti, un errore, un eccesso di fiducia possono costare cari. In gioco c'è la semifinale.

Come sta Busquets?
Ha ancora qualche disturbo, aspettiamo l'allenamento per valutare. La partita di domani è importante e consideriamo tutti i giocatori disponibili titolari, anche Busquets.

Pensate al triplete?
No, perché non abbiamo vinto ancora nulla. Ci interessa continuare a giocare bene e qualificarci per la semifinale.

Messi all'andata è stato controllato bene, avete studiato qualcosa?
Tutte le squadre provano a limitare i giocatori forti degli avversari. Ovviamente la presenza di Messi condiziona l'approccio delle rivali. All'andata hanno fatto bene, ma Leo troverà il modo per essere decisivo come sempre. Dovremo vedere fino a che punto riescono a contenere i nostri giocatori migliori. Noi dovremmo fare attenzione a Dzeko e agli altri.

L'importanza della solidità difensiva
L'equilibrio tra attacco e difesa è fondamentale in tutte le squadre. Se attacchi bene sei solido e il nostro attacco ci consente di difendere bene. La solidarietà del gruppo è un altro aspetto importante. Dobbiamo fare molta attenzione ai dettagli perché a volte bastano dieci minuti a buttarti fuori. Dobbiamo stare attenti a non prendere un gol subito.

Il Romanista ha scritto una lettera a Bartomeu per chiedere di abbassare i prezzi della partita di andata e il presidente ha detto che i soldi dei biglietti servono a mantenere alta la competitività della polisportiva. Ritiene giusto pagare 90 euro per una partita?
E' un'ottima domanda ma non sono io la persona a cui dovete chiedere. Mi dispiace, ma non posso rispondere.

Come state fisicamente?
Stiamo bene, Busquets ha un piccolo problema fisico ma gli altri stanno tutti bene. Come la Roma, abbiamo giocato tante gare. Conterà molto la testa.

Qual è il pericolo più grande da evitare con una vittoria per 4-1?
Il loro potenziale, non c'è un eccesso di fiducia in noi e non speculiamo sul risultato d'andata. 

Vittoria con il Leganes e pareggio tra Atletico e Real. Un weekend perfetto?
Ora ci mancano dieci punti per vincere il campionato. Ma la Liga è un discorso a parte, Adesso dobbiamo solo pensare a conquistare la semifinale per giocarci l'opportunità di arrivare in finale. Domani dobbiamo vincere.