Cuore, grinta, ardore. Lo chiedeva la Curva Sud nell'ottobre di diciassette anni or sono con un lungo striscione mentre Roma e Bologna esordivano ufficialmente nella santa annata del terzo tricolore giallorosso. Cuore, grinta e ardore che serviranno questa sera agli uomini di Di Francesco per centrare la seconda vittoria consecutiva fra le mura amiche dell'Olimpico. Uno stadio che rispetto alla sfida di mercoledì scorso con il Crotone vedrà qualche migliaio di tifosi in più assiepati sugli spalti: oltre 30mila i romanisti che fronteggeranno i circa 300 sostenitori bolognesi a colpi di cori, battimani e, si spera, tanti applausi. Le giornate di giovedì e venerdì sono state infatti contraddistinte dal via vai di tifosi che si sono recati presso gli store ufficiali di Via del Corso, Via Arenula e Via Appia, per citarne alcuni, complici anche le due iniziative che da diversi giorni son state lanciate dalla società giallorossa. Undicimila i tifosi che si sono assicurati l'accesso all'impianto di Viale dei Gladiatori, di cui ben 4mila hanno goduto delle promozioni Compleanno e Studenti: la prima riservata ai romanisti nati tra il 22 ottobre e il 4 novembre, che hanno diritto a due biglietti di Tribuna Tevere scontati al 50%; la seconda invece destinata a tutti gli studenti della scuola dell'obbligo, superiori o universitari i quali possono usufruire del vantaggioso prezzo di 15€ per un posto in Tribuna Monte Mario. Iniziative tese a riempire di diverse migliaia di unità gli spalti di un Olimpico spesso vuoto in larga parte, promozioni che hanno attirato un pubblico massiccio e al momento saranno disponibili fino alla partita del prossimo 16 dicembre contro il Cagliari.

Con la Curva Sud centrale e la Laterale esaurite in ogni ordine di posto a fronte dei 21.066 abbonati, restano ancora a disposizione i tagliandi per: Distinti Sud Est,Tribuna Tevere e Parterre, Curva Nord e Monte Mario, i cui prezzi sono facilmente consultabili sul sito ufficiale della società. La speranza è quella di un copioso  afflusso presso gli store nella giornata odierna, forte di una vendita che chiuderà i battenti a poche decine di minuti dal fischio d'inizio dell'arbitro Fabbri di Ravenna. Roma-Bologna nella serata di sabato come non avveniva dal febbraio del 2003, con i giallorossi capaci di regolare la resistenza dei rossoblu grazie alle reti di Montella, Delvecchio e Cassano. In panchina quel giorno c'era un giovane e biondo centrocampista che stasera guiderà i suoi con la fascia al braccio. Con la speranza di rivedere ancora una bella Roma sotto il manto di stelle.