Giornata di incontri milanesi per Fabio Paratici. Protagonista principale della trattativa Cristiano Ronaldo, il direttore sportivo della Juventus deve ora dividersi tra il mercato in uscita e quello in entrata. Per quanto riguarda le cessioni, quella di ieri è stata una tappa importante sul fronte Gonzalo Higuain e Daniele Rugani. Fali Ramdani, intermediario del Chelsea in Italia e artefice importante nella trattativa Sarri, ha visto Paratici all'Hotel ME di Milano. Richiesti entrambi dall'ex allenatore del Napoli, il difensore e l'attaccante potrebbero richiedere un esborso molto vicino ai 100 milioni di euro complessivi, ma per quanto riguarda il Pipita ci sono da affrontare anche le problematiche legate all'ingaggio molto pesante (7 milioni di euro). Dopo la riunione con Ramadani, Fabio Paratici si è spostato a Palazzo Parigi dove ha incontrato gli agenti di Matteo Darmian. «Siamo messi bene», ha detto Tullio Tinti a Calciomercato.it all'uscita. L'esterno del Manchester United piace da tempi non sospetti ai bianconeri e il vertice di ieri sembra legato anche al futuro di Alex Sandro. Il Paris Saint-Germain non molla la presa e mantiene viva la sfida alle big inglesi. Proprio dall'Inghilterra nei giorni scorsi è arrivato un sondaggio del Manchester City per Miralem Pjanic, giudicato tuttavia troppo caro e in trattativa per il rinnovo con i bianconeri.

Il mercato delle milanesi

Cerca un esterno difensivo anche l'Inter. L'ultima offerta fatta all'Atletico Madrid per Sime Vrsaljko ha portato a 8 i milioni di euro proposti per il prestito oneroso con diritto di riscatto. Il club spagnolo valuta il croato 30 milioni e sin qui ha sempre ribadito di voler cedere il calciatore solamente a titolo definitivo. Frenata importante anche sul fronte centrocampista. Dembélé non è più così convinto di lasciare il Tottenham e le alternative sono tutte abbastanza care. Nei giorni scorsi è stato proposto anche il profilo di Rodrigo Battaglia, ma Piero Ausilio non sembra intenzionato a spendere i 15 milioni di euro richiesti dallo Sporting. Mercato abbastanza bloccato anche in casa Milan, dove c'è grande attesa per la sentenza del Tas in arrivo oggi. I rossoneri sono alle prese con i propositi di addio di Leonardo Bonucci che sta flirtando soprattutto con il Psg, ma vanta anche diversi estimatori in Inghilterra (soprattutto i due club di Manchester e il Chelsea). I Blues potrebbero affondare il colpo anche per Gigio Donnarumma. Dopo aver perso il duello di mercato con il Liverpool per Alisson, i londinesi valutano, tra gli altri, il profilo del portiere rossonero