Il Tribunale di Milano ha respinto il reclamo di Mediapro. Il collegio dei tre giudici ha confermato l'ordinanza del 9 maggio e, quindi, la sospensione cautelare del bando per i diritti televisivi della Serie A della società spagnola. Come vi avevamo riportato, infatti, il 9 maggio scorso il giudice Claudio Marangoni aveva annullato il bando, accogliendo l'istanza presentata da Sky Italia; e una settimana fa era arrivata anche la presa di posizione della Lega Serie A, la quale aveva risolto il contratto con Mediapro per inadempienze della società spagnola (la quale aveva invitato la Lega a "revocare" la propria decisione, accusandola di "essere in malafede"). Continua, dunque, l'incertezza riguardante l'assegnazione dei diritti televisivi della Serie A.