Alisson ha parlato nel post-partita di Roma-Juventus. Queste le parole del portiere giallorosso a RomaTV:

Bilancio della difesa, un nuovo clean sheet.
"Siamo cresciuti rispetto all'anno scorso, abbiamo lavorato tanto per migliorare tanto sotto questo aspetto. Chi vince in Italia è chi prende meno gol, e questo lo sappiamo bene. Tutti i ragazzi hanno fatto un bel percorso di crescita". 

Rendimento inverso tra campionato e Champions. Meglio in casa in Champions, meglio in trasferta in campionato. Ora c'è il Sassuolo.
"La Roma ha raggiunto il suo obiettivo, ora dobbiamo provare a consolidare il terzo posto. Siamo davanti, ma mancano ancora punti e dobbiamo andare lì per vincere. Peccato per il rendimento in casa in campionato. In Champions, invece, abbiamo fatto valere il nostro valore e il valore dei nostri tifosi".

Dai un voto al nostro campionato e alla nostra Champions. Cosa è mancato?
"Penso che abbiamo mancato un po' nella fase di costruzione in Serie A. Abbiamo perso qualche partita, mancando negli ultimi metri. Ma tutta la squadra deve lavorare di più su questo aspetto. Per vincere un campionato devi essere quasi perfetto in tutti gli aspetti. Dobbiamo migliorare. Ma siamo sulla strada giusta".

Ogni allenatore ha la sua proposta. Qual è stata la vostra reazione alla proposta di Di Francesco?
"Questo ha dato risultati in campo. La difesa lavora meglio quando si gioca tutti più aggressivi, più alti. Sappiamo che si può prendere un contropiede, ma siamo sempre in pressing. Questo è positivo. Oggi abbiamo rubato nella metà campo avversaria almeno 15 palloni, e così sei più pericoloso".

Parata più bella della stagione?
"Parata su Pjanic nella partita di andata. Una parata bella e difficile". 

La partita migliore della stagione?
"Quella contro il Barcellona, dobbiamo portarla sempre dentro anche nella prossima stagione".