La Roma pareggia 1-1 a Marassi contro la Sampdoria grazie ad un gol al 92' di Edin Dzeko, che risponde alla rete su rigore di Quagliarella nel primo tempo. I giallorossi partono bene, aggredendo molto alti le fonti di gioco dei blucerchiati, ma non riescono a concretizzare a causa di qualche imprecisione di troppo una volta a ridosso dell'area avversaria. In chiusura di primo tempo, dopo una grande occasione fallita da Defrel, Strootman viene steso da un doriano, Orsato lascia giocare e sul capovolgimento di fronte Kolarov in tuffo tocca il pallone di mano su un cross dalla sinistra di Ramirez: anche in questo caso il direttore di gara non fischia, ma dopo quasi due minuti viene richiamato dal Var e concede il rigore ai padroni di casa. Quagliarella si presenta sul dischetto e fa 1-0.

La squadra di Di Francesco in avvio di ripresa cerca di chiudere la Samp nella propria metà campo, ma la squadra di Giampaolo sfiora il raddoppio con Zapata, che calcia alto da buonissima posizione. Il tecnico giallorosso manda in campo Schick e Antonucci, che appena entrato da due passi viene ostacolato da Dzeko al momento del tap-in. All'87' è Florenzi a provarci con una bella girata al volo, ma il pallone deviato termina di un soffio a lato. Al secondo minuto di recupero, è Antonucci a trovare il cross vincente dalla sinistra per Dzeko che di testa regala il pari alla Roma.

Dopo il pari di San Siro, la Roma recupera la terza giornata del girone d'andata (rinviata il 9 settembre per maltempo) e affronta la Sampdoria a Marassi. Orfano di Perotti ed El Shaarawy, Di Francesco ridisegna il tridente offensivo schierando Defrel e Ünder ai lati di Dzeko. A centrocampo, complice l'assenza di De Rossi, conferma Strootman in cabina di regia e Nainggolan e Pellegrini nel ruolo di mezze ali. Al centro della difesa la coppia Manolas-Fazio, con Florenzi e Kolarov sulle fasce.

FORMAZIONI UFFICIALI:

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Praet; Ramirez; Zapata, Caprari. Allenatore: Giampaolo.
Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Strootman, Nainggolan; Ünder, Dzeko, Defrel. Allenatore: Di Francesco.

[[[SSW_ID:1|1|354]]]

di: La Redazione

Dopo il pari di San Siro, la Roma recupera finalmente la terza giornata del girone d'andata (rinviata il 9 settembre per maltempo) e affronta la Sampdoria a Marassi. Orfano di Perotti ed El Shaarawy, Di Francesco ridisegna il tridente offensivo schierando Defrel e Ünder ai lati di Dzeko. A centrocampo, complice l'assenza di De Rossi, conferma Strootman in cabina di regia e Nainggolan e Pellegrini nel ruolo di mezze ali.

FORMAZIONI UFFICIALI:

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Praet; Ramirez; Zapata, Caprari. Allenatore: Giampaolo.

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Strootman, Nainggolan; Ünder, Dzeko, Defrel. Allenatore: Di Francesco.

di: La Redazione