Protagonista dell'arrembaggio finale con due tiri pericolosi, Alessandro Florenzi ha parlato al termine di Sampdoria-Roma. Ecco le sue dichiarazioni a 'Premium Sport':

"Meritavamo molto di più, abbiamo giocato dal primo al novantesimo con la stessa voglia e ferocia, a parte qualche sbavatura che ci può stare. Abbiamo costruito più di loro, il pari ci va stretto. Ho contato una quindicina di palle gol, il tiro mio se non viene deviato è rete. Non esiste la sfortuna, si crea come le fortune, ma giocando come abbiamo fatto oggi possiamo invertire questo trend. Gol di Edin? Ha un valore importante, le situazioni di mercato non ci sfiorano. Vale per lui ma anche per altri giocatori se si dovessero trovare in queste situazioni. Possiamo levarci delle soddisfazioni giocando così".

FLORENZI A ROMA TV

Poca precisione sotto porta?
"Manca questo adesso. Abbiamo creato tanto, facendo tutto sommato una buona partita, più della Sampdoria che ha creato meno rispetto noi. Solamente con il lavoro possiamo ribaltare questo situazione ed uscire da questo trend".

Orsato cosa vi ha detto?
"Il nervosismo è nato perché c'era il fallo su Kevin e si è visto benissimo che l'assistente aveva alzato la bandierina. Orsato doveva fidarsi, siamo rimasti tutti perplessi. Ci ha detto che ha visto e che non era fallo. Giudicate voi se era fallo o meno".

La condizione fisica era buona...
"Siamo abituati a giocare spesso e a questi carichi fisici. Se la partita fosse durata cinque minuti in più, forse avremmo vinto".

L'aspetto mentale conta in questi momenti?
"Abbiamo dimostrato anche domenica che le questioni extra calcio le lasciamo fuori e pensiamo solo al campo. Il mister è stato bravo a lavorare su di noi nell'aspetto mentale, sa toccare i giusti punti e siamo ripartiti da quello che è il nostro gruppo. Anche Daniele ha provato fino all'ultimo a giocare, poi vari acciaccati che sono scesi in campo oggi. e forse non potevano Il gruppo è unito e vuole fare il bene della Roma".

Vi manca un po' di malizia nel cercare qualche punizione dal limite ad esempio?
"Sì, almeno il 35% dei gol vengono fatti su calcio piazzato e noi ci stiamo lavorando e anche oggi ci siamo andati vicini. Lavorando riusciremo ad uscire da questa situazione che non è drastica, ma vogliamo che sia migliore".