A novembre la città si accende in un istante, cantava Giusy Ferreri nell'ottobre del quasi dieci anni fa. Anche se pensando all'imminente sfida di sabato si potrebbe dire che i cuori di molti si siano accesi con largo anticipo, ovvero a partire dai sorteggi estivi del calendario di Serie A, prima di un'attesa per molti estenuante e un tempo che sembra non passar mai, complice anche la sosta per consentire alle nazionali di disputare i playoff per accedere al Mondiale di Russia 2018. Se l'obiettivo iniziale era stato quello di centrare il record stagionale in campionato di presenze sugli spalti, esso è stato ampiamente superato. Oltre 50 mila infatti gli spettatori che sicuramente assisteranno alla stracittadina: ai 21.066 abbonati in casa Roma si sono aggiunti oltre 29.000 paganti. Numeri che hanno portato all'apertura nella giornata di venerdì del Distinto Nord-Est, meglio noto come lato Tevere, consentendo così ad oltre 5 mila tifosi ospiti di assicurarsi un tagliando per l'incontro. Esaurita in fase di abbonamenti la Curva Sud, sono andati letteralmente polverizzati i biglietti dei due Distinti che la abbracciano, con la Tribuna Tevere e Parterre che in base alle norme di sicurezza vigenti saranno interamente composte bandiere giallorosse. A disposizione alcune migliaia di tagliandi in Tribuna Monte Mario, settore in cui avranno libero accesso sia romanisti che laziali. La possibilità di assistere perciò a un'affluenza superiore a Roma-Chelsea, record assoluto stagionale (55.036 spettatori) rappresenta al momento un traguardo facilmente raggiungibile, se non ampiamente superabile fino a rasentare le 60 mila unità.

Dal derby alla Champions

Capitolo Madrid: dopo la stracittadina oltre 2 mila tifosi romanisti avranno qualche giorno per recuperare le forze e fare i bagagli per l'ultima trasferta europea del girone di Champions League. Il Wanda Metropolitano, nuova dimora dell'Atletico, è pronto ad ospitare nel settore denominato "Fondo Norte Grada Alta" (cioè l'anello superiore della Curva Nord) circa 3.500 spettatori. Con la sesta fase che terminerà nella serata odierna e una vendita libera in programma a partire dalle 7 di mercoledì mattina, sono perciò circa 1.500 i tagliandi ancora a disposizione. Il costo del biglietto (60 €) e la possibilità della Roma di qualificarsi agli ottavi a prescindere dal risultato di Madrid, hanno spinto qualche tifoso a desistere, ma non il pubblico che con fede incrollabile sostiene i colori giallorossi in casa e in trasferta. Senza tregua, come recita uno stendardo dei romanisti al seguito. E il risultato del derby potrebbe convincere ancora altri tifosi a partire verso la capitale spagnola con la speranza di vedere una grande Roma.

In attesa del comunicato relativo alla prossima trasferta di campionato in programma a Marassi con il Genoa domenica 26 novembre alle 15, continua invece la vendita dei tagliandi per Roma-Spal. Per la sfida del prossimo 1 dicembre (ore 18.30) sono attive le promozioni studenti e compleanno che tante migliaia di tifosi hanno spinto a recarsi verso l'Olimpico. Per i nati tra il 25 novembre e l'8 dicembre la possibilità di acquistare due biglietti di Tribuna Tevere scontati del 50%, mentre gli studenti delle scuole dell'obbligo, superiori e universitari hanno diritto ad un tagliando per i Distinti Sud a 10 euro. Un'occasione da non perdere, come d'altronde tutte le volte in cui la Roma scende sul manto verde e le bandiere sventolano fiere accanto a lei.