Il ct della Nazionale Roberto Mancini è intervenuto ai microfoni di Radio Deejay, rilasciando un commento sulle prestazioni di Nicolò Zaniolo. Ecco le sue parole:  

"Eravamo a settembre, all'inizio della stagione, l'ho convocato perché mi era sembrato bravo e volevo conoscerlo meglio. Poi nell'arco di sei mesi è cresciuto tantissimo. Lui come Chiesa sono giovani e non sono ancora maturi al 100% sotto tanti aspetti. Hanno bisogno di giocare tante partite e hanno tanta strada da fare. Per me Zaniolo con la sua tecnica e la sua fisicità è meglio da mezz'ala. Quello che è certo è che non è un attaccante".