Alberto De Rossi, allenatore della Roma Primavera, ha parlato ai microfoni di Roma Tv alla vigilia della sfida contro il Genoa:

"L'unica cosa positiva di questa sosta è che abbiamo recuperato al 100% Zalewski e in parte Buttaro, che erano rimasti fuori l'ultimo mese, anche se Zalewski un pezzo di partita nell'ultima gara lo ha fatto. Quindi abbiamo l'organico al completo ed è una nota positiva. Con questo sistema di gioco, che non abbiamo scelto noi, ma è stato scelto dalle caratteristiche dei ragazzi che abbiamo in organico, li responsabilizza molto. E' vero che è un po' scriteriato, ma è anche vero che se tutti fanno il loro dovere, sono attenti a coprire una parte di campo come negli altri sistemi di gioco, non si nota che giochiamo con cinque o sei attaccanti. Perciò è un motivo di crescita soprattutto per quei ragazzi che tendono molto ad andare in avanti e non tornare indietro e sono quasi costretti a farlo. Credo che alla fine della stagione sarà fatto un grandissimo lavoro sotto questo aspetto. Il Genoa è un avversario che nella partita di andata ci ha messo in difficoltà, poi c'è voluta la solita Roma prorompente e cattiva a livello sportivo per recuperare e ribaltare il risultato del primo tempo e ribaltare una partita che si era messa molto male. Al di là di questo, nulla toglie all'organico e all'esperienza del mister, che conosco molto bene".