Un tempo è bastato

Giovanili: goleada della Roma under 17, l'U16 senza reti

La Salernitana (in dieci) resiste un tempo, poi perde 5-0. In gol Feola, Golic, Nardozi, Almaviva e Ragone, 1-0 dell’U15 a Frosinone con Legrottaglie

Feola esulta dopo il primo gol

Feola esulta dopo il primo gol (GETTY IMAGES)

06 Dicembre 2022 - 13:27

Ci ha messo un tempo la Roma Under 17 a sbloccare la gara con la Salernitana, nonostante l’uomo in più, per il rosso a Manuzzi, che al 16’ aveva fermato il centravanti giallorosso Mlakar, lanciato verso la porta. Il primo gol è arrivato solamente al 7’ della ripresa, e a quel punto la squadra campana è crollata: 5-0 e terza vittoria di fila per i ragazzi di Ciaralli, nona in 11 partite. In avvio ci avevano provato Nardozi e Ceccarelli, senza inquadrare lo specchio, come Della Rocca e Mlakar, dopo la superiorità numerica, al 28’ un pallonetto di Pedro Lopes trova libero a centro area Ceccarelli, che mette in rete di testa, l’assistente segnala la posizione irregolare. Alta di poco la conclusione in acrobazia di Della Rocca al 37’, al 41’ il portiere Ricci nega il vantaggio a Mlakar, vicinissimi alla porta anche il colpo di testa di Mirra e la punizione a giro di Romano (che aveva servito il compagno nell’azione precedente). Dopo l’intervallo ci sono De Luca e Tumminelli - al rientro dopo l’infortunio che gli aveva fatto saltare due gare - al posto di Mirra e Pedro Lopes: la Roma parte forte, e dopo 7’ sblocca con un colpo di testa sul primo palo del difensore centrale Feola - con la fascia di capitano, visto che Tumminelli aveva iniziato la gara in panchina - servito da un calcio di punizione dello svizzero Romano. Nardozi, in scivolata, manda alto da buona posizione su cross di Mlakar, Ricci mette in angolo due palloni pericolosi, il primo scagliato col destro da Ceccarelli, il secondo deviato dal suo compagno di squadra Barretta, che rischia l’autogol su cross di Feola.

Ciaralli cambia due terzi della batteria di trequartisti, fuori Ceccarelli e Della Rocca, dentro Almaviva e Papa, ma anche il 2-0 lo firma un difensore centrale, lo sloveno Golic, sinistro in mischia, sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Romano. Feola sfiora la doppietta con un destro da fuori, Almaviva calcia al volo un cross di De Luca mandandolo alto, poi prova a servire Mlakar, che manca l’impatto da ottima posizione, al 25’ riprova la conclusione, di sinistro, da fuori, a lato di poco. Al 27’ arriva il tris: cross di Papa, colpo di testa vincente di Nardozi, tornato con i coetanei dopo essere andato in panchina sotto età nel big match dell’Under 18 di sabato, 0-0 sul campo della Fiorentina capolista. A un quarto d’ora dalla fine entrano anche Reale e Ragone, qualche minuto dopo tocca anche a Obleac, Ricci salva due volte la porta negando il poker a Mlakar e Feola, ma non può nulla al 40’, quando Almaviva, sul secondo palo, devia in porta un cross di Papa. Ancora Ricci decisivo su De Luca al 44’, un minuto dopo tocca la conclusione di sinistro di Ragone, servito da Tumminelli, ma non riesce a toglierla dalla porta. Altri giallorossi, quelli del Benevento, battono 2-1 la Lazio (salendo al terzo posto a quota 20, insieme al Frosinone), così la Roma può riprendersi la vetta, a quota 28, con un punto di vantaggio sui biancocelesti, che pure erano stati gli unici capaci di batterli in questa stagione.

Le altre

L’altra vittoria della domenica la trova l’Under 15 di Mattia Scala, sul campo del Frosinone, battuto dal primo gol in giallorosso di Umberto Legrottaglie, centrocampista arrivato in estate dal BS Soccer Team Fasano: a servirgli il pallone, il centravanti Vella, dopo uno scambio in velocità con l’altro centravanti, Modugno. Che nella ripresa è andato sul dischetto per provare a raddoppiare (il rigorista designato non sarebbe lui ma il difensore centrale e capitano Piermattei) ma si è fatto respingere la conclusione dal numero 1 ciociaro Giora. Poco prima la squadra di casa aveva preso il palo con un calcio di punizione del numero 10 Callarà, arrivato in gialloblù dopo aver fatto la scuola calcio della Roma all’Acqua Acetosa. Ieri per i 2008 giallorossi sono arrivate le convocazioni per il Torneo di Natale a Coverciano, dall’8 all’11: in lista il portiere Marcaccini, il difensore Piermattei, il centrocampista Mariani, l’ala Malafronte e il centravanti Modugno, Pallassini ha dato forfait per infortunio. I 2007 del Frosinone hanno fermato sullo 0-0 la Roma U16, già Campione d’Inverno, l’U14 batte in rimonta il Perugia, 2-1 con Milocco e Dal Bon, Tattoni para un rigore sullo 0-0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Tags: