Contro il Bologna

FOTO - Baldi, serata da terzo tra i grandi: è suo il "72"

C'è un nome nuovo nella numerazione ufficiale della prima squadra: "Emozioni che non si possono spiegare". Convocato da Mou col Bologna, non è finito nella distinta

Gabriele Baldi (Getty Images)

Gabriele Baldi (Getty Images)

03 Maggio 2022 - 14:00

C'è un nome nuovo nella numerazione ufficiale dei grandi, ma non se ne sarebbe accorto quasi nessuno, se il diretto interessato, Gabriele Baldi, non avesse pubblicato la foto della sua maglia nera numero 72, appena assegnata, nello spogliatoio di prima squadra. È stato convocato per Roma-Bologna, ma Mourinho da un po' di tempo il terzo portiere ha preso l'abitudine di portarlo, fargli fare riscaldamento in campo, e poi dirottarlo in tribuna, per avere in panchina 11 giocatori di movimento, e uno solo coi guanti. E così Baldi, visto che Rui Patricio e Fuzato non hanno avuto problemi dell'ultimo minuto, non è finito nella distinta: la lista dei convocati non viene più resa pubblica, nessuno sapeva che Boer non era a disposizione, la sua chiamata è passata quasi inosservata.

«Emozioni che non si possono spiegare», ha scritto su Instagram, accanto a due foto e un video della sua serata all'Olimpico. Emozioni inattese, perché Baldi, che a 17 anni supera il metro e 90, in Primavera è il secondo, e ha giocato solamente una volta, a febbraio col Milan: domenica, oltre a Roma-Bologna, c'era un Roma-Cagliari che poteva valere la qualificazione (poi arrivata), e si è deciso di lasciare a De Rossi il titolare, Mastrantonio. Che l'anno prossimo andrà in prestito, quasi certamente in B, lasciando il posto a uno tra Baldi e Del Bello, altro classe 2004, che domenica sera era a Genova, in ritiro con l'U20. Ma dieci mesi fa, quando la Roma vinse lo scudetto U17, il titolare in finale era Baldi.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gabriele Baldi (@gabrielebaldi__)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati