Alessio Riccardi, con la sua tripletta, ha regalato tre punti fondamentali alla Primavera di Alberto De Rossi. Queste le parole a RomaTV del talento giallorosso dopo la bella vittoria sul campo del Viktoria Plzen e la qualificazione ai playoff di Youth League:

2 gol e mezzo. Una vittoria che la squadra voleva.
"Sì, una partita che volevamo vincere assolutamente, anche per l'episodio avvenuto all'andata con Riccardo Calafiori. Lo abbiamo fatto soprattutto per lui. I due gol sono per lui".

Oggi è uscito fuori anche il vostro grande carattere.
"Sì, sul 2-3 siamo stati una grande squadra, compatta, abbiamo sofferto fino alla fine e poi su una ripartenza, il calcio è così, per una volta anche per noi, abbiamo chiuso la partita".

Sul 2-1 un secondo di scoraggiamento, poi vi siete ripresi.
"Abbiamo fatto una grande partita nei primi 30 minuti e abbiamo preso il pareggio e il 2-1. Poi abbiamo subito pareggiato e siamo riusciti a incanalare la partita".

Ti trovi bene anche da esterno.
"Sì mi trovo bene. Non importa, anche da esterno. L'importante è portare a casa la vittoria, sempre".

Oggi potevi anche giocare con la prima squadra. Grande aiuto da parte tua.
"Quello sarà nel futuro. Oggi era importante vincere e passare il turno".

Ora bisogna reagire in campionato.
"Ora mettiamo da parte la Youth League e pensiamo al campionato, che è la cosa più importante".