Bartoli rinnova fino al 2023, ma oggi contro l'Inter non ci sarà. Nella giornata di ieri è stato annunciato il prolungamento del contratto delle numero 13: «Da romana e romanista indossare questi colori - ha detto il capitano della Roma Femminile - è un onore e un privilegio, un sogno. Continuerò a desiderare grandi vittorie e prestazioni con questi colori». Leader assoluto dello spogliatoio e già a quota due gol in questo campionato, è stata selezionata insieme a Manuela Giugliano nella top 11 per la passata stagione al Gran Galà del Calcio. «Siamo pronte e ce lo meritiamo - ha detto la numero 10 in merito al professionismo nel calcio femminile - visto tutto quello che abbiamo fatto fino a oggi. Dobbiamo continuare su questa strada e fare altri passi avanti». I passi avanti intanto la Roma li vuole fare sul campo. Non potrà aiutare Bartoli, fermata ancora dal problema al ginocchio destro che l'ha esclusa anche dalla gara vittoriosa contro la Juventus in Coppa Italia. Nella stessa competizione l'Inter, avversaria delle giallorosse oggi alle 12.30 a Trigoria per la sedicesima giornata di Serie A, ha battuto il Milan nell'andata delle semifinali. «Abbiamo la mentalità giusta - ha detto il terzino giallorosso Soffia ai microfoni di Sky Sport - ma con le nerazzurre sarà difficile perché anche loro hanno vinto con una big». Per la prima volta da quando esiste la squadra, sarà assente dalla panchina l'allenatrice Betty Bavagnoli: per lei una semplice influenza (ha effettuato un tampone anti-Covid che è risultato negativo). A guidare il 4-2-3-1 delle giallorosse dal campo ci sarà il secondo Leonardo Montesano.