Ripartire dalla fine, per iniziare in modo diverso. Oggi a Chiavari inizia il 2021 della Roma Femminile che alle 12 affronta la Juventus, stesso avversario dell'ultima partita giocata in campionato nello scorso anno solare. Stavolta si gioca la semifinale della Supercoppa Timvision, in gara unica a eliminazione diretta. Esordiscono le giallorosse così come la formula del torneo, varata ad hoc dopo che lo stop alle attività agonistiche per il Covid-19 aveva impedito di portare a termine la Coppa Italia della scorsa stagione. È una "final four" con le squadre che si erano qualificate alle semifinali: oltre alle squadre di Bavagnoli e Guarino, in campo alle 18 anche Milan contro Fiorentina. Le vincenti delle sfide, si sfideranno poi nella finalissima in programma il 10 gennaio. Il primo ostacolo per la Roma è però il più difficile da superare, quella Juventus che da anni domina il campionato e contro cui le giallorosse hanno segnato un solo gol in tutti i precedenti, proprio nella gara di campionato del 12 dicembre 2020.

«Con rispetto, senza paura»

«L'ultima sfida con la Juventus ci ha insegnato tanto - ha detto l'allenatrice Bavagnoli a Roma Tv - Abbiamo fatto tesoro dei nostri errori, abbiamo cercato ovviamente di lavorarci e migliorare le cose che non hanno funzionato». Nello specifico, a Vinovo avevano pesato tanto delle brutte ed evidenti distrazioni difensive, prontamente sfruttate da Girelli e compagne, soprattutto nel primo tempo. Dal lato positivo c'è la reazione della ripresa, sull'onda della grinta di Serturini. Da quella grinta deve nascere la forza di affrontare un dentro-fuori del genere: «L'importante è dare il massimo - ha continuato Bavagnoli - e non arrendersi mai. Sono più esperte di noi in questo tipo di sfide e le rispettiamo, ma sicuramente non dobbiamo avere paura di loro». L'allenatrice cambia poco rispetto all'undici sceso in campo a Vinovo a dicembre. Ceasar tra i pali, con Erzen, Swaby, Pettenuzzo e Bartoli in difesa. A centrocampo Ciccotti si aggiudica il posto che resta oltre a quello di Giugliano in regia e Andressa da mezzala destra. In attacco è quello collaudato con Thomas, Lazaro e Serturini.

Ricorrenza positiva

L'Epifania per la Roma Femminile può essere di buon auspicio. Era il 6 gennaio 2019 quando le giallorosse hanno portato a termine la rimonta più emozionante della loro breve storia. Al Tre Fontane il Sassuolo era avanti di un gol e in superiorità numerica per il rosso a Corrado. Una doppietta di Bonfantini nel finale però regalò i tre punti. Va ritrovata quella grinta, per trasformare una sfida difficile in un trampolino di lancio verso in ottimo 2021.

Le formazioni ufficiali

Juventus (4-3-3): Bacic; Hyyrynen, Salvai, Sembrant, Boattin; Rosucci, Galli, Caruso; Bonansea, Girelli, Hurtig
All.: Guarino

ROMA (4-3-3): Ceasar; Erzen, Swaby, Pettenuzzo, Bartoli; Ciccotti, Giugliano, Andressa; Thomas, Lazaro, Serturini
All.: Bavagnoli

Dove vedere la partita

La sfida sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno (canale 201).