La nazionale italiana, guidata da Milena Bertolini, ha vinto all'esordio mondiale contro l'Australia con il risultato di 2-1. Dopo esser rientrate negli spogliatoi sotto di un gol, le azzurre sono riuscite a ribalatere il risultato nel secondo tempo anche grazie alla prestazione del capitano della Roma Femminile, Elisa Bartoli, subentrata al posto di Aurora Galli all'inizio del secondo tempo.

Proprio la giallorossa si è resa protagonista di una scivolata decisiva dopo il gol del vantaggio che ha fermato sul nascere la ripartenza australiana che cercava il pareggio. Sul profilo Twitter della Roma Femminile è stato così condiviso un post che esaltava proprio il gesto del numero 13: "Scivolata di Elisa Bartoli patrimonio UNESCO".

Paragoni Mondiali

Oltre ai messaggi social per il capitano della Roma Femminile, è stato scomodato anche l'ex capitano della Roma, Francesco Totti, che con la Nazionale italiana proprio nel Mondiale 2006 contro l'Australia aveva siglato al 95' la rete valida per il passaggio del turno ai quarti di finale. Oggi la vittoria è arrivata con un gol di Bonansea allo stesso minuto, non su rigore ma con un colpo di testa, andando ad esultare con il gesto del ciuccio, come faceva il capitano giallorosso.