«Teniamo tantissimo alla Coppa Italia, per noi è un obiettivo molto importante. Siamo consapevoli del fatto che la Fiorentina non mollerà nulla. Sarà sicuramente una gara impegnativa e difficile». Ha le idee chiare, coach Bavagnoli, prima della semifinale d'andata di Coppa Italia di oggi contro la Fiorentina seconda in classifica in campionato (diretta tv su Sky).
«Questa è la prima gara dopo la sosta e questo può nascondere delle insidie, soprattutto dal punto di vista psicologico - continua Bavagnoli - ci siamo preparate, cercando di lavorare sulla concentrazione. Siamo pronte per giocarcela fino alla fine. Questa è una settimana fondamentale anche per la sfida in campionato contro il Chievo». Carica anche la centrocampista giallorossa Flaminia Simonetti: "Sarà una bella semifinale. La Fiorentina è una grande squadra ma noi stiamo preparando la partita al meglio - continua Simonetti - Il nostro sogno è quello di arrivare in finale quindi ce la metteremo tutta per ottenere il risultato». Poi un pensiero anche sulla prossima sfida di campionato contro il Chievo terzultimo in classifica: «Vogliamo bissare il risultato della sfida dell'andata per continuare a fare punti e confermare il quarto posto, proveremo a vincere anche quella partita».
Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo oggi alle ore 13 al Tre Fontane, Bavagnoli ha solo due dubbi da sciogliere: in difesa si giocano due maglie su tre Lipman, Di Criscio e Swaby.
In attacco il solito ballottaggio tra Piemonte e Pugnali.
Per il resto confermato il 4-3-3 con Pipitone in porta, Soffia e Bartoli sulle fasce. A centrocampo Greggi, Bernauer e Simonetti. In attacco Bonfantini e Serturini affiancheranno la punta centrale.