Il postpartita

Wolfsburg-Roma, Spugna: "Sono orgoglioso, fatto quello che dovevamo"

Il tecnico delle giallorosse ha parlato al termine del match: "Giocare contro queste squadre ti fa crescere, migliorare, è quello che chiediamo a questa Champions"

Spugna durante Wolfsburg-Roma

Spugna durante Wolfsburg-Roma (GETTY IMAGES)

La Redazione
08 Dicembre 2022 - 21:24

La Roma Femminile ha perso 4-2 in casa del Wolfsburg in una gara che si è complicata in maniera quasi irreversile intorno al 52esimo minuto, quando le tedesche hanno segnato due gol in un minuto. Al termine del match Alessandro Spugna, allenatore delle giallorosse, ha parlato ai media: 

"Sono assolutamente orgoglioso della mia squadra. Abbiamo fatto la partita che dovevamo. In questi match quando commetti qualche piccolo errore, alcune giocatrici non ti perdonano. Forse il risultato non è così giusto, abbiamo fatto una partita di grande coraggio, mettendo in campo tutte le nostre armi, ma ci sta. Dobbiamo portarci dietro sempre più consapevolezza”.

La Roma può stare a questi livelli:
“Sì, assolutamente. A parte dieci minuti del secondo tempo in cui la partita si è un po’ chiusa, il resto della gara è stato fatto bene, con personalità. È quello che più ci interessava. Ora il match con il St. Polten sarà decisivo, ma lo sapevamo che poteva essere così”.

Su cosa si porta via la squadra alla partita:
“Ci portiamo fiducia. Consapevolezza in più, come dicevo prima. Giocare contro queste squadre ti fa crescere, migliorare, è quello che chiediamo a questa Champions. Vogliamo continuare a fare partite di questo livello e portare esperienza e consapevolezza in più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA