Le parole

VIDEO - Femminile, Greggi: "Un onore indossare la fascia di capitano"

La centrocampista giallorossa: "Sono romana e romanista, per me è una grandissima soddisfazione. Sono innamorata del calcio, mi manca solo il gol"

La Redazione
02 Ottobre 2022 - 17:26

Giada Greggi è intervenuta in zona mista dopo la vittoria della Roma Femminile contro il Parma per 5-0. Di seguito le sue parole.

Altra grande vittoria, per te forse anche più speciale, perché c'è stato il momento in cui ti è stata data la fascia da capitano. Cosa vi siete dette? Ti ho visto sorridere.
"Niente, in realtà è stato solo un gioco di sguardi, comunque indossare la fascia da capitano per me è un grande onore, soprattutto dopo che l'ha indossata Elisa Bartoli. Sono 5 anni qui a Roma, sono anche romana e romanista, quindi è una grande soddisfazione".

Tu non ti fermi mai, come fai ad essere sempre in forma?
"Sono talmente innamorata del calcio che appena vedo un pallone corro e non penso se sono stanca. Penso solo a giocare e dare il meglio di me".

Ennesima vittoria, dove può arrivare questa Roma?
"Per me può arrivare molto il alto, stiamo facendo grandi prestazioni, non molliamo mai. Siamo determinate, diamo sempre il 200% in ogni partita, di Champions e campionato. Stiamo riusciendo anche a gestire bene i cambi, con tutte queste partite poi. Siamo 28 giocatrici, anche quelle che stanno in tribuna, che diamo sempre tutto. Grazie anche a Lucia che ci da un grande sostegno nonostante stia fuori". 

Adesso la Nazionale. Per te è un po' una rivincita dopo la mancata convocazione all'Europeo?
"In realtà no. Posso dire che alla fine non c'è una rivincita, anche se non sono stato convocata all'Europeo ho cominciato subito ad allenarmi e a giocare col club, aspettando la convocazione a settembre che c'è stata, quindi continuerò a dare sempre il meglio di me. Se arriverà la convocazione al Mondiale va bene, altrimenti migliorerò ancora".

Si può dire che ti manca solo il gol?
"Sì, mi manca quello, ma devo dire che devo migliorare anche in altre cose, però segnare sarebbe una grande soddisfazione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA